Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

altre ventiquattro copertine di Heiri Steiner

Postato il Aggiornato il

$(KGrHqRHJDgFHlJi2qBVBR8UwlMOoQ--60_12steinersss (2)l'aleph borges - cop. heiri steinerredsssIMG_20150908_0007_NEWimages (1)images (4)images (7)downloadimages (2)images (5)$_57 (3)images (6)$_12$_12 (4)imagesimages (3)$_57 (1)images (8)$_12 (1)$_12 (2)$_57

Annunci

Heiri Steiner (1906 -1983) Biobibliografia essenziale

Postato il Aggiornato il

Heiri Steiner 1906 - 1983 (foto Alliance Graphique internationale)
Heiri Steiner   1906 – 1983
(foto Alliance Graphique internationale)

Nato a Horgen (Zurigo) il 1.10.1906.
Frequenta la scuola cantonale e dal 1924 al 1927, la scuola di arti applicate (classe di grafica diretta da Ernst Keller) a Zurigo. Si iscrive all’alta scuola d’arte di Berlino sotto O.H.W Hadank il quale pur non essendo un grande innovatore e non aderì mai allo stile “modernista” era seguito da molti studenti (tra cui Walter Herdeg e Hans J. Barschell) in quanto insegnava a percorrere stili personali.
Nel 1947 Heiri Steiner diventa titolare di un proprio studio di grafica a Zurigo (1929-46) e poi a Parigi (1947-59), ottenne tra l’altro degli incarichi dallo Schauspielhaus di Zurigo (1940-64), dalla rivista Occident (1947-48), dalla sezione pubblicazioni dell’UNESCO (1948-50) e dalla casa editrice milanese Feltrinelli.
In Feltrinelli ed in particolare per la collana della “Universale Economica” realizzò più di 120 copertine nel periodo 1960 – 1962. Le sue copertine si alternavano a quelle di altri grafici del calibro di Albe Steiner, evidenziando sempre uno stile particolare e riconoscibile.
Dal 1930 al 1935 fu docente alla scuola di arti applicate di Zurigo. Ideò il padiglione svizzero dell’Esposizione universale di Parigi (1937) e padiglioni per l’Esposizione nazionale di Zurigo (1939). Fu inoltre attivo come tipografo e illustratore.
Secondo Henrion riusciva a disegnare “il non illustrabile”, tra cui concetti come la paura, l’ansia e lo stato d’animo nevrotico con un risultato unico. Nel 1959 è tornato a Zurigo, dove ha progettato mostre scientifiche per Zurigo University e il Museo Zoologico. Era un uomo con quegli ideali e l’etica, che si possono vedere nei suoi manifesti, francobolli e libri. Ha progettato Exempla Grafica nel 1967. Ancora una volta ricordiamo le parole di Henrion: “La sottile miscelazione dei toni e i particolari caratteri tipografici rendono ogni illustrazione lo specchio del suo pensiero grafico”.

Albe e Heiri Steiner – due grandi grafici degli anni sessanta

Postato il Aggiornato il

Il Flagello della svastica Feltrinelli 1960 grafica di Albe Steiner
Il Flagello della svastica
Feltrinelli 1960
grafica di Albe Steiner
La voce delle onde Feltrinelli 1961 grafica di Heiri Steiner
La voce delle onde
Feltrinelli 1961
grafica di Heiri Steiner

In questi anni si è scritto moltissimo sull’opera grafica di Albe Steiner, per questo mi è più simpatico Heiri e nel prossimo articolo ne parleremo.

La Rocca Ketty – Biobibliografia essenziale

Postato il Aggiornato il

KETTY LA ROCCA
1938 nasce a La Spezia
1976 muore a Firenze

Mostre personali
2011
Ketty la Rocca, Galleria Martano, Torino
Ketty La Rocca Galleria Milano, Milano
2005
Ketty La Rocca (Lavori 1964–1976), Galleria Emi Fontana, Milano
2004
Ketty La Rocca, American Academy, Roma
2002
Ketty La Rocca Georg Kargl Fine Arts, Vienna
Ketty La Rocca Italian Institute of Culture, Los Angeles
2001
Omaggio a Ketty La Rocca, Palazzo delle Esposizioni, Roma
Ketty La Rocca Museo di Arte Contemporanea e del Novecento, Monsummano Terme, Pistoia
1999
Ketty La Rocca Fondazione Cassa di Risparmio di La Spezia
1998
Ketty La Rocca Esso Gallery, New York
Ketty La Rocca Galerie Kienzle & Gmeiner, Berlin
1995
Ketty La Rocca Künstlerhaus, Stuttgart
1994
Ketty La Rocca Galleria Emi Fontana, Milano
1992
Ketty La Rocca Centre d’Art Contemporain, Ginevra
1990
Ketty La Rocca Galleria Matteo Remolino, Torino
Ketty La Rocca Silent Movies ,Galleria Alice, Roma
1989
Galleria Carini, Firenze (retrospettiva curata da L. Vinca Masini)
1987
Multimedia, Brescia (retrospettiva curata da R. Loda)
1978
38° Biennale di Venezia, (retrospettiva curata da L. Carluccio)
Vinci, Museo del Castello
1977
Galleria Corsini, Intra (retrospettiva curata da A. Altamira)
1976
Galleria Schema, Firenze
1975
You You, Università di Architettura, Firenze,
Galleria La Tartaruga, Roma
Galleria Documenta, Torino
Le mie parole, e tu? ( performance) Galleria Nuovi Strumenti, Brescia
1974
Galleria Diagramma, Milano
1973
Galleria Christian Stein, Torino
Galleria Seconda Scala, Roma
1972
Per esempio (performance ),L’uomo e l’arte, Milano
1971
Accumulazioni (Accumulations), Galleria Flori, Flirenze
Galleria San Fedele, Milano
Novilunio , Ferrara Palazzo dei Diamanti,
1970
Galleria Duemila, Bologna
Le presenze alfabetiche e lo spazio parlato , Palazzo dei Musei, Modena

Mostre collettive
2011
Sulla Parola , Fabbriche Chiaremontane, Agrigento
Spaces of the self – la femminilità nella video arte italiana, Centro culturale Montehermoso, Vitoria Gasteiz, Spagna
2010
Autoritratte , Sale delle Reali Poste, Galleria degli Uffizi, Firenze
Libro-oggetto italian artist books 1969 – 2010, Santa Monica Museum of Art, California
Fine Line, Georg Kargl Fine Arts, Vienna
Donna- L’avanguardia Femminista negli anni 70, GNAM, Roma
2009
26 gasoline stations e altri libri d’artista, Museo Regionale di Messina
Italics: Italian Art between tradition and Revolution 1968 – 2008, MCA, Chicago
Love letters, Macro, Roma
Rebelle -Arte e femminismo 1969 2009, Museum voor moderne kunst, Arnhem, Olanda
2008
1988 vent’anni prima vent’anni dopo, Centro Pecci Prato
WACK! art and feminist revolution, Vancouver Art Gallery
Italics Arte Italia tra tradizione rivoluzione 1968-2008, Palazzo Grassi, Venezia
WACK! art and feminist revolution, MOMA PS1 New York
2007
WACK art and feminist revolution, National Museum of Women in art, Washington DC.
Ossessioni, Sabrina Raffaghello Arte Contemporanea, Alessandria
Ketty La Rocca e Bernard Heidsieck- in situ, Fabienne Le Clerc , Parigi
WACK! art and femminist revolution, The Geffen Contemporary art, MOCA, LA
2006
La parola nell’arte, Mart Rovereto
Al Limite, Reggio Emilia a cura di A. Madesani
2005
Looking at words, Andrea Rosen Gallery, New York
2004
Beredete Hände –Die Bedeutung von Gesten in der Kunst vom 16. Jahrhundert bis zur Gegenwart, Residenzgalerie
Salzburg
Attraversare Genova, Villa Croce museo d’Arte Contemporanea, Genova
Portraits , Esso Gallery, New York
2003
Zona people 1974-1985 non profit space, Firenze
Museo d’arte moderna e contemporanea, Ginevra
Imperfect Marriages, Emi Fontana, Milano
Galerie im Taxispalais, Innsbruck
2002
Arte in Fotomedia, Galleria Milano, Milano
In Portraiture irrelenvance is ugliness, Reinhard Hauff, Stoccarda
Tessere d’Arte nuove acquisizioni, Centro Pecci, Prato
Arte in Toscana 1978 – 1989, Pistoia
2000
L’elemento Verbale nell’arte Contemporanea, Galleria Milano, Milano
1998
Disidentico, Maschile, Femminile e altro, Palazzo Branciforte, Palermo
La Coscienza Luccicante, Palazzo delle Esposizioni, Roma
1997
Un idea dell’arte- arte e vita, Galleria Paolo Vitolo, Milano
Foto text -text foto, Foto Museum Winterthur, Svizzera
1996
Modèles Corrigés, Collège Marcel Duchamp, Chateauroux
1995
Auf den Leib geschrieben, Kunsthalle, Vienna
1994
L’Espace de l’Ecriture, Italian Institute of Culture, Paris
Lo spazio della Scrittura, Museo Epper, Ascona
Shape your body, Galleria La Giarina, Verona
XXII Biennale di San Paolo, Brasile
1993
Linguaggio- immagine, Archivio di Nuova Scrittura, Milano
1989
Far Libro. Libri e pagine d’artista in Italia, Casermetta del Forte Belvedere Firenze
1988
Carta per Carta, Narni
1986
L’ideogramma universale, Galleria Il Segno, Torino
1979
From Page to Space, Columbia University, New York
Testuale, Rotonda della Besana, Milano
Poesia visiva 1963-1979, Sala d’Armi di Palazzo Vecchio, Firenze
1978
Materializzazione del Linguaggio, 38 Biennale di Venezia
1977
Poesia Visiva 5: verso un concetto globale, Studio Sant’Andrea, Milano
Le forme della scrittura, Galleria d’Arte Moderna, Bologna
Magma, Museo Castelvecchio, Verona
1976
Magma, Museo Castelvecchio, Verona,
Palazzo dei Diamanti, Ferrara
1976
Magma, Galleria Michaud, Firenze
Arte contemporanea ipotesi e ricerca, Studio Inquadratura 33, Firenze
Fotomedia, Helsinki Museum, Helsinki
You You, Galleria il Canale, Venezia
Arte Cronaca, Vinci
1975
Frauen Kunst – Neue Tendenzen, Galerie Krinzinger, Innsbruck
Magma, Castello Orofredi, Iseo, Brescia
Parlare e scrivere, galleria la tartaruga, Roma
CAYC, terzo incontro internazionale di Video Palazzo dei Diamanti, Ferrara
Il Mistero svelato “ L.H.O.O.Q, Galleria del Milione, Milano
Fotomedia, Rotonda della Besana, Milano
1974
Fotomedia, Museum am Ostwall, Dortmund
Andata e ritorno, Galleria Schema, Firenze
Fotomedia, Kunstverein, Amburgo
1973
Combattimento per un immagine ,GAM, Torino
Italy Two Around, Philadelphia Art Museum, Philadelphia
Arte contemporanea, Centro 6, Bari
La ricerca estetica dal 60 al 70, X. Quadriennale d’arte Roma
1972
Il libro come spazio di ricerca, 34 Biennale di Venezia
Photography Into Art, Camden Art Centre, Londra
I denti del Drago Galleria L’uomo e l’arte, Milano
Cicuito –chiuso-aperto, Acireale
1971
Poesia visiva Italiana, Vecu, Anversa, Belgio
Poesia visiva, Studio Sant’Andrea, Milano
Poesia degli anni 70, Galleria i Tigli, Firenze
1970
La poesia degli anni 70, Museo del Castello, Brescia
Firenze- Zagabria, Centro Techne, Firenze
Rassegna Centro San Fedele, Milano
1969
Per una poesia totale, Studio arte Visive, Roma
La poesia degli anni 70, Centro Techne, Firenze
1968
Gruppo 70, Empoli
Comunicazioni visive, Massafra, Taranto
La poesia nella civiltà delle Macchine, Circolo Italsider , Taranto
Arte contemporanea, ipotesi e ricerca, Palazzo Ghibellino, Empoli
1967
Rassegna di poesia nuove tecniche visive in Italia, Club Turati, Milano
Parole e immagine, Galleria la Soffitta, Firenze
Parole sui muri, Fiumalbo, Modena
1966
Pittori del gruppo 70 e poesie visive, Associazione Artisti Legnanesi, Legnano

estratto da un catalogo della Galleria Milano